Messaggio ai cittadini italiani all’estero

di Luigi Di Maio

Sto per rientrare da Londra, dove in queste ore ho avuto l’occasione di incontrare e scambiare opinioni con nostri connazionali che vivono all’estero. Alcuni sono emigrati qui da molto tempo e questa è diventata la loro seconda casa, altri sono partiti solo da pochi mesi. In tanti hanno ancora la speranza di tornare a vivere in Italia. Hanno dovuto lasciare la loro terra perché in patria non riuscivano a realizzare i loro sogni e le loro ambizioni venivano frustrate. Per ottenere dignità e riconoscimento sono stati costretti ad andare altrove.

Negli ultimi anni l’emigrazione italiana ha assunto le dimensioni di un esodo: i nostri connazionali oggi residenti all’estero sono quasi cinque milioni, mentre nel 2006 erano poco più di 3 milioni. Questi numeri descrivono una vera e propria emorragia che sottrae al nostro Paese un capitale di ingegno, voglia di futuro, la voglia di migliorare e crescere. Io e tutto il MoVimento 5 Stelle ci stiamo battendo anche per quanti se ne sono andati o stanno pensando di farlo.

Vogliamo andare al governo affinché l’Italia torni a essere una terra di opportunità, nella quale il merito viene premiato, la green economy sia davvero un volano economico ed occupazionale, il reddito di cittadinanza il primo strumento di contrasto alla povertà diffusa. Un Paese nel quale i cittadini sono felici di vivere e che li incentiva a restare. Per i nostri connazionali all’estero sarà tempo di votare già tra due settimane e la richiesta che gli rivolgo è quella di esercitare questo diritto fondamentale. Lo stesso invito lo rivolgo ai tantissimi italiani che hanno parenti ed amici all’estero: contattateli, parlateci, e ricordategli che quello di scegliere i propri rappresentanti nel Parlamento è dovere di ogni buon cittadino.

I plichi elettorali arriveranno ai nostri concittadini residenti all’estero, iscritti all’Aire, tra il 14 e il 16 febbraio. Mi raccomando: se non li riceverete a domicilio entro il 18 febbraio, dovete fare richiesta per il rilascio del duplicato presso il vostro consolato di riferimento. Infine, colgo l’occasione per mandare un saluto e un ringraziamento agli uomini e alle donne del MoVimento candidati nei cinque continenti e per fargli un grande in bocca al lupo. Abbiamo bisogno anche del vostro aiuto per realizzare il cambiamento!

http://www.ilblogdellestelle.it/m/2018/02/messaggio_ai_cittadini_italiani_allestero.html

Lascia un commento