#IoDicoNo world tour fa tappa a Bruxelles! – Martedì 15 Novembre 2016 – 18:30

Published by:

iodicono-bruxelles

Saranno presenti i potavoce M5S al Parlamento europeo Isabella Adinolfi, Ignazio Corrao, Laura Agea Portavoce Eurodeputata M5S, nonché i portavoce M5S alla Camera dei deputati Luigi Di Maio, Gianluca Vacca e Simone Valente

L’evento avrà luogo nell’AUDITORIUM (4°piano) della Huis van het Nederlands ed è libero previa prenotazione (obbligatoria) alla seguente mail: meetupm5sbruxelles@gmail.com

Link evento: https://www.facebook.com/events/1293878523958317/

L’evento sostituisce quello originariamente programmato e previsto dal Meetup Amici di Beppe Grillo di Bruxelles, che è stato annullato per lasciare spazio al World Tour #IoDicoNO” del M5S (che vedrà, tra gli altri, la partecipazione del Vicepresidente della Camera Luigi Di Maio).

Referendum costituzionale 4 dicembre – Votare dall’estero

Published by:

referendumcostituzionale4dicembre

Ecco il facsimile da inviare per votare al referendum costituzionale del 4 dicembre se si è temporaneamente all’estero: http://www.esteri.it/mae/resource/doc/2016/09/mod_opzione_voto_referendum_cost_4_12_2016_r2.pdf

Per completare la procedura bisogna inviare la richiesta firmata con copia della carta di identità. Le email dei comuni potete trovarle qui: http://www.indicepa.gov.it/documentale/index.php

Legiferare meglio – Better Regulation CEO

Published by:

betterregulation

betterregulation

Sentiamo spesso parlare di “Better regulation” o “better lawmaking”, ma cosa significano queste espressioni? Dobbiamo avere paura quando le sentiamo oppure possiamo stare tranquilli e riporre fiducia in chi agisce in nome e per conto nostro?

Con la traduzione di quest’articolo, che fornisce una chiave di lettura che ci pare essere pienamente condivisibile, ci riproponiamo di dare una possibile risposta a questi interrogativi. L’argomento è di interesse perché spesso dietro l’impiego di queste espressioni, apparentemente neutre, si nascondono insidie per i cittadini e la democrazia.

I cittadini devono essere consapevoli di che cosa i propri rappresentanti fanno e in quale direzione vanno le scelte che prendono, anche e soprattutto quando queste ultime vengono presentate come neutrali e le uniche possibili.

Questo sembra particolarmente il caso guardando a quanto accade a livello europeo. Qui, l’attuale Presidente della Commissione Juncker ha addirittura conferito al Vice-Presidente Timmermans la delega alla “better regulation” ed ultimamente è stato anche siglato un accordo interistituzionale sul cosidetto “better law-making”. Che cosa si cela dietro simili scelte? Spesso la “better regulation”, al pari delle consultazioni effettuate dalla Commissione europea, sembra un modo per mascherare la deregolamentazione attuata in favore di imprese e lobby varie e in detrimento dei diritti sociali e dei lavoratori. Si tratta dunque di una precisa scelta politica ed ideologica che invece viene presentata come neutra ed anzi necessaria in quanto volta a semplificare il sistema giuridico e rendere il mercato maggiormente efficiente. Le leggi però non devono solo mirare a garantire l’efficienza economica, ma servono anche a realizzare obiettivi economici e sociali che altrimenti il mercato e le imprese non avrebbero incentivi a perseguire.

Troppo spesso però l’Unione europea, come il recente referendum sulla “Brexit” dimostra, è più impegnata a perseguire la difesa degli interessi delle lobby economiche, finanziarie e bancarie, piuttosto che la realizzazione degli interessi dei suoi cittadini.

È arrivata l’ora per i cittadini di attivarsi ed iniziare a fare sentire il proprio fiato sul collo delle élites e burocrazie europee!

 

Legiferare meglio – Better Regulation EN-IT July 2016

Link all’articolo originale: http://corporateeurope.org/power-lobbies/2016/06/better-regulation-corporate-friendly-deregulation-disguise

#CiaoGianroberto

Published by:

ciao_gianroberto

Tutti gli attivisti del MeetUp Amici di Beppe Grillo Bruxelles esprimono il loro cordoglio alla famiglia Casaleggio. Grazie per il suo operato così importante nella storia recente del nostro paese, il suo messaggio innovativo e per aver sollevato questioni per troppo tempo sepolte (riportando in primo piano grandi priorità per i cittadini).

La Trattativa, il 15 luglio 2015 a Bruxelles

Published by:

  • Il docu-film ” LA TRATTATIVA ” di Sabina Guzzanti a Bruxelles. La trattativa” si cimenta nell’impresa di ricostruire tra documentario e finzione i fatti della ormai nota trattativa Stato-Mafia all’indomani delle grandi stragi degli anni ’90. La regista italiana Sabina Guzzanti si impegna oggi nell’affare che continua ad agitare la scena politica della Penisola, coinvolgendo finanche il Presidente della Repubblica, Giorgio Napoletano.
    Un film che non ha ricevuto alcuna sovvenzione o finanziamento pubblico. Un movimento civico si è creato intorno al film grazie alle reti sociali.
    Il film prosegue dunque inesorabile divenendo un vero fenomeno. Fortunatamente per il pubblico belga, è arrivato a Bruxelles! Un evento aperto a tutti:
    Il 15 luglio al BEL Rue du Port 86c/3002, 1000 Bruxelles. Prenotate i vostri biglietti ! 5 euro – IBAN BE19363149047412 BBRU BE BB010 + inviate una mail di conferma con la ricevuta del pagamento a latrattativa.bim@gmail.com
  • The docu-film “LA TRATTATIVA” (La négociation) de Sabina Guzzanti à Bruxelles. (IT, subtitres en ENG) “La Trattativa” s’engage reconstruire entre documentaire et fiction les faits de la désormais célèbre negotiation entre l’Etat Italien et la Mafia au lendemain des grands massacres des années ’90.La réalisatrice italienne Sabina Guzzanti s’attaque aujourd’hui à l’affaire qui continue d’agiter la scène politique de la Péninsule, impliquant jusqu’au Président de la République, Giorgio Napolitano.
    Un film qui n’a reçu aucune subvention ni financement public. Un mouvement civique s’est créé autour de La Trattativa grâce aux réseaux sociaux.
    Le film poursuit donc inexorablement sa progression en devenant un véritable phénomène. Heureusement pour le public belge, il est arrivé à Bruxelles ! Un événement ouvert à tous!
    Le 15 juillet au BEL Rue du Port 86c/3002, 1000 Bruxelles. Reservez vos tickets ! 5 euros – IBAN : BE19363149047412 BBRU BE BB010 + envoyez un mail de confirmation avec le réçu du paiement à latrattativa.bim@gmail.com
  • The docu-film “La Trattativa” (The Negotiation) by Sabina Guzzanti in Brussels. (IT , subtitles in ENG) “La Trattativa” retraces the facts of the by now well known negotiation between the Italian State and the Mafia in the aftermath of the big massacres of the ’90s. An event open to all:
    On 15th July at BEL Rue Du Port 86c/3002, 1000 Brussels. Book your tickets ! 5 euros – IBAN BE19363149047412 BBRU BE BB010 + send a confirmation email to latrattativa.bim@gmail.com with your payment receipt.
  • De docu-film “La Trattativa” (De Onderhandeling) van Sabina Guzzanti in Brussel. (IT, ondertititles in ENG). “La Trattativa” vertelt de feiten van de goed bekend tussen de Italiaanse Staat en de Maffia na de grote bloedbaden in de jaren ’90. Een geval geopend voor alle: Op 15 Juli op BEL HavenStraat 86c/3002, 1000 Brussel. Boekt uw kaartjes! 5 € – Bankoverschrijving op IBAN BE19363149047412 BBRU BE BB010 + Stuurt een bevestiging e-mail met de ontvangst van de betaling aan latrattativa.bim@gmail.com .